giovedì 24 maggio 2012

L'insicurezza è un paradosso

Gli insicuri non esistono. È dimostrato dal fatto che se esistessero, non si farebbero certo influenzare dalle cazzate dette da una persona che non stimano.

5 commenti:

  1. ciao, sono nuova vorrei seguirti ma non capisco come si fà,mi piace molto la frase che hai pubblicato, in un certo senso gli insicuri esistono ma non sono quelli che si fanno influenzare sono semplicemente persone che non hanno una gran stima di loro e cercano l'approvazione degli altri. passa dal mio blog se vuoi :) magari un giorno scoprirò come seguirti

    RispondiElimina
  2. @Janis: ciao :) se sei registrata a blogger basta premere "segui" in alto, se no puoi seguirmi via feed, mail, o, la mia soluzione preferita, passare molto spesso di qui ;)
    a presto.

    RispondiElimina
  3. caro salvo ti sei trovato una follower speciale ho letto il suo blog ma non riesco a intervenire perchè non ho accesso google che me lo sono sputtanato da un computer in un paese lontano ma fa niente adesso ho freejohannson@yahoo.fr che è ancor più carino di prima...
    cara janis invece ti scrivo da qui perchè nel tuo non riesco a intervenire...ma dovrò riassumere o sintetizzare che non mi ricordo più quel che avevo scritto da te che ero stato preso dal momento e dalle immagini del tuo blog (in breve il pathos)...ma volevo parlarti dell'insicurezza e del suicidio...in genere si dice: era uno insicuro e si è suicidato...insomma io non credo in sto fatto credo piuttosto che il suicidio venga indotto da chi ti sta vicino che non riesce a fartelo passare di mente ed è per questo che alla fine anche dopo tanti anni ci si sente sempre in colpa per qualcuno che si è suicidato da giovane che è la cazzata più grossa che si possa fare e son convinto che anhce chi lo ha fatto se fosse arrivato alla mia età lo avrebbe riconosciuto...tutto quello che si fa da grandi è stupendo perchè si è passati attraverso l'età giovane detta adolescenza durante l'adolescenza si impara tutto (absolute beguinners david bowie lo diceva) e quasi tutto è brand new lo dicevo sempre anche a salvo ma lui rimane fermo sulle sue abitudini e si smuove a fatica slvo non è proprio quello che noi chiamiamo un punk ma scrive cose carine anceh se a volte mi pare siano scritte da un adulto uno che ormai ha perso ogni speranza nel nuovo come te che ti chiami hopeless...avevo un amico che lo chiamavamo wurzlos poi modificato in vurzellos per somigliare un po' più al porco che è la stessa cosa in tedesco...ma te pensa alle persone che vorrebbero vivere e invece muoiono di incidente o di malattia e che lottano per stare al mondo fino alla fine...insomma ho avuto degli amici che si sono suicidati da piccoli circa 30 anni fa e ancora li piangiamo ma piangiamo di più per chi è morto di malattia...sono un poeta e ti metto una poesia

    Santa Muslim

    Una Muslim
    sorella di yama
    ormai morta per noi
    ti devo la vita
    bellissima mora
    du village de nianing
    sei pazzo che fai?
    sono puttana
    sicuro c'ho l'aids
    tu non hai l'aids
    te lo vedo negli occhi
    si tolse il mio cazzo
    lo tenne un po' in mano
    lo appoggiò tra le tette
    venni ridendo
    sulla pelle sudata
    e la faccia incazzata
    Una Muslim
    bellissima mora
    du village de nianing
    sei morta per noi
    ti devo la vita


    era una ragazza stupenda si chiamava Una Muslim somigliava un po' a naomi ma aveva 2 tette da inferno(come dicevano i francesi), povera in un postro turistico faceva la puttana la conobbi da piccola che era un po' troiettina e poi prese l'aids, era stupenda e una volta dopo anni la rividi e non riuscii a non saltarle sopra senza preservativo ma lei come una vera santa si tolse via il cazzo e lo tenne un po' in mano quasi piangeva e poi quando ero quasi pronto se lo mise in mezzo alle tette e lì venni come un coglione...ma lei mi salvò la vita e 2 anni dopo morì in francia porco dio e mi viene in mente delle volte dio cane cagnaccio e come vedi è l'unica persona di cui scrivo il nome in maiuscolo...vuole dire che il tuo gesù cristo può essere chiunque e i miei gesù cristi sono tutti gli amici morti per darmi un freno come chi è morto in moto chi per eroina chi per aids o trombosi, non credo in dio e tanto meno in gesù cristo che faceva i miracoli chiamatemi ceddo e credo nell'uomo che si è sacrificato per me mostrandomi le vie alternative alla sua

    yo!!!

    RispondiElimina
  4. @salvo scusa lo scrivo qui perché il mio cell non prende...mamma non dimenticarti il pane! xD

    RispondiElimina
  5. ciao lulu! crea crea!

    RispondiElimina

I commenti offensivi e lo spam verranno cestinati